aperto

bardiglio, 60x 40×30 cm
2010

Micol di Veroli  per la mostra “Endless chain” a Roma, Studio di Via Tiepoli 38

” l’artista inserisce nel contesto due levigati blocchi di marmo Bardiglio e Nero Marquina. Anche queste forme assumo le sembianze di elementi naturali, richiamando le proprietà generative del bozzolo, involucro protettivo che conduce alla metamorfosi. Sulla liscia ma solida superficie corre una nervatura, una spaccatura che si apre alla vita, un nuovo nodo che si avviluppa al filo dell’esistenza”